QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI "COOKIE": VUOI SAPERNE DI PIU'? 
cerca
Cerca il tuo rifugio:
Cerca

Cerca per gruppo montuoso
ricerca dettagliata
Login
 Username

 Password
Registrati Perso password?
Cai lugo Fondazione Cassa di Risparmio Lugo
cai lugo
bivacco

Flavio ZANETTE/Casera di M. Cornetto

rifugio

I nostri servizi:

acqua nei pressi coperte stufa camino focolare stovigli e materiale cucina

m. 1629
Gruppo Col Nudo-Cavallo
Ubicazione Casera di Monte Cornetto
Provincia Pordenone
Proprietà Comune di Cimolais, in affitto e gestione al CAI Sacile, Via Ronche 51, 33077 Sacile (PN), tel. 339/1617180
Posti 8
Apertura permanente
Note cisterna per l'acqua piovana, non potabile
Modificato 16-05-2000


Accessi e itinerari
a cura di Ezio Dal Cin


Ubicazione La Casera di M. Cornetto - Bivacco Flavio Zanette - si trova ai bordi di un grande pianoro erboso, un tempo fiorente zona di pascolo, poco sotto la cima del Monte Cornetto, 1792 m. La costruzione Ŕ una tipica casera di recente ristrutturata, ed Ŕ un notevole punto panoramico verso il Parco delle Dolomiti Friulane con il Duranno, la Cima dei Preti, la Val Cimoliana (con il Campanile di Val Montanaia in evidenza), il Monte Vacalizza, e la sottostante piana tra Cimolais e Claut
Accesso Da S. Martino di Erto, 762 m., si prende una stradina asfaltata che, attraversato il ponte sul torrente T¨ara, si lascia per salire in breve alla cappelletta di S. Antonio in Zerenton. Da qui un buon sentiero sale con numerose svolte il ripido costone sovrastante sino a quota 1350, ove si entra in un bosco di faggi e abeti. Per un tratto il sentiero diventa quasi pianeggiante, per poi proseguire pi¨ ripidamente e con qualche tornante fino a raggiungere una forcelletta oltre la quale, con una traversata in quota, si perviene alla Casera di M. Cornetto. Ore 2.30, E, sentiero 903;
Da Cellino di Sopra, 514 m., all?altezza del Ponte Ferron, si sale per carrareccia e poi per sentiero fino alla lunga e pianeggiante Forcella Ferron, 993 m., e pi¨ avanti al Bivacco Casera Ferron, 992 m. Si sale poi ripidamente a tornanti nel fitto bosco, si oltrepassa una radura per poi entrare nuovamente in un bosco, oltre il quale ci si porta sulla cresta ovest della Cima Gallinut. Superata una forcelletta, si scende in una conca erbosa per poi risalire fino alla base della Cima di T˛la. Oltre la cresta ovest della Cima di T˛la si perviene al pascolo del Pian Grant (sorgente d?acqua), e poco oltre alla Casera di Monte Cornetto. Ore 5, E, sentiero 901-903
Escursioni Dal Pian Grant al Monte Cornetto, 1792 m. Ampio panorama verso le Dolomiti. 15 min, E;
Giro delle Malghe
Traversate A S. Martino di Erto attraverso il Bivacco Casera Ferron e la Val Vajont - Ore 5, EE, sent. 903-901. Si percorre a ritroso il sentiero sopra indicato fino al Bivacco Casera Ferron. Qui prendiamo il sentiero 901 che conduce alla Casera Carniar, 853 m., alla confluenza con la Val Vajont (da qui possibilitÓ di salire alla Forcella Col de Pin e di scendere al Rifugio Casera Ditta, 956 m. Ore 3.30, E, sent. 904). Si discende la selvaggia Val Vajont, guadando il torrente in alcuni punti. Superata una zona franosa, si giunge ad una panoramica cengia che conduce alla cappelletta di S. Antonio in Zerenton e poco oltre a S. Martino di Erto, lungo la S.S. della Valcellina


Carta Tabacco 1:25.000 - foglio 021:


Bibliografia Antonio e Camillo Berti: "Dolomiti Orientali, volume II" (CAI-TCI)
Sergio Fradeloni: "Dolomiti di Sinistra Piave e Prealpi Carniche" (Edizioni Dolomiti)
Mario Galli: "Sentieri Montani del Friuli Venezia Giulia" (Edizioni Lint Trieste)
Ugo Scortegagna e Michele Zanetti: "Escursioni nel Parco Naturale delle Prealpi Carniche" (Cierre edizioni)
Cartografia Carta Tabacco 1:25.000 - foglio 021: "Dolomiti di Sinistra Piave"


rifugi e bivacchi