QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI "COOKIE": VUOI SAPERNE DI PIU'? 
cerca
Cerca il tuo rifugio:
Cerca

Cerca per gruppo montuoso
ricerca dettagliata
Login
 Username

 Password
Registrati Perso password?
Cai lugo Fondazione Cassa di Risparmio Lugo
cai lugo
bivacco

CASERA GALVANA

rifugio

I nostri servizi:

acqua nei pressi camino focolare

m. 1613
Gruppo Duranno
Ubicazione Forcella Val de la Forscia
Comune Erto e Casso
Provincia Pordenone
Proprietà Comune di Erto e Casso (PN)
Gestore 0427/87333, fax 0427/877900, E-mail cimolais@agemont.it
Posti 8
Apertura permanente
Note posti letto su tavolato
Modificato 07-03-2005


Accessi e itinerari
a cura di Ezio Dal Cin


Ubicazione la Casera Galvana una classica casera su due piani. Si trova poco sotto la Forcella Val de la Forscia m. 1661, ed situata in una splendida posizione panoramica verso il M. Duranno
Accesso Dalla Val Zemola, per comoda carrareccia al termine della carrozzabile che sale da Erto, si raggiunge in breve il Pian di Mandriz m. 1203. Attraversato il piano alluvionale, si sale nel bosco fiancheggiando a destra il Bus della Galvana. Risalito un breve tratto sulla sinistra del torrente, si raggiunge la Casera Galvana (sentiero 374, ore 2, E);
dai pressi del Passo S. Osvaldo, m. 828, all?altezza del Km 90, ai Pr de Tegn, incontriamo sulla sinistra una stradina usata dai trattori. Ha qui inizio un tracciato in disuso e privo di segnaletica. La stradina, superata una casa sulla sinistra, sale nel bosco fino a m 960 circa, dove viene abbandonata per imboccare sulla sinistra una mulattiera costeggiata da muretti di sassi che conduce in breve alla diruta Casera Zanolin. Per riprendere la traccia, che qui si immerge nella boscaglia, si risalgono i prati a destra della casera per poche decine di metri, per poi rientrare sulla sinistra per un varco e riprendere cos la vecchia mulattiera; la traccia, abbastanza evidente, prosegue a tornanti nel bosco di faggi fino a m 1300 circa, dove giunge in una zona di vecchi pascoli denominata La Garfola, con vedute verso il M. Lodina sulla destra e la Forcella Val de la Forscia sulla sinistra. Risalendo per prati (sulla sinistra si intravedono i ruderi della Casera Bdiot, che possibile visitare con una breve deviazione), ci si tiene sulla destra fino a ritrovare la vecchia traccia, che si segue con attenzione puntando alle sovrastanti rocce. Ritornati nella boscaglia, la traccia diventa pi evidente e prosegue piegando verso sinistra con vedute verso il Campanile di Pietra Forata con il suo caratteristico foro e il Col Nudo, per poi entrare in un ripido canalone erboso che, superata una provvidenziale sorgente, giunge in breve alla Forcella Val de la Forscia, posta poco sotto il Monte Porgeit. Dalla forcella in pochi minuti si scende alla Casera (ore 3.30, EE)
Escursioni Monte Porgit m. 1864. Dalla Casera in breve alla sovrastante Forcella Val de la Forscia m. 1661, per poi risalire il ripido erboso profilo nord-orientale (ore 0,40, EE);
Giro delle Malghe
Traversate Rifugio Maniago. Un sentiero segnalato ma privo di numerazione conduce con numerosi saliscendi, superando alcuni colatoi detritici e corsi d'acqua provenienti dal versanti occidentali di Cima Fortezza e Centenere, alla base delle pareti meridionali del Monte Duranno dove sorge il Rifugio (ore 2.30, E)




rifugi e bivacchi